Infortuni Domestici e Sicurezza: 3+1 Cose che Devi Sapere

//Infortuni Domestici e Sicurezza: 3+1 Cose che Devi Sapere

L’Italia è un paese in cui il problema degli infortuni sul lavoro è, purtroppo, sempre di stretta attualità. Negli ultimi vent’anni è stato fatto molto per cercare di prevenirli ed educare i lavoratori a comportamenti virtuosi in questo senso.

Non va però sottovalutato anche l’aspetto domestico perché nessuno a casa nostra ci impone per legge o regolamento di comportarci in modo sicuro, tutto è affidato al nostro buon senso e al nostro zelo.

Il fenomeno dell’infortunio domestico è legato ad un problema di tipo culturale (la sottovalutazione del rischio) ed alla mancanza di strumenti informatici in grado di capire e valutare i rischi presenti nelle abitazioni.

Infortuni: ecco i fattori di rischio

In particolare, l’infortunio domestico è di solito frutto del concorso di tre fattori:

1) la qualità della vostra casa, cioè le caratteristiche strutturali delle abitazioni: nelle abitazioni in cui maggiore questa qualità, minore dovrebbe essere l’incidenza di incidenti domestici legati per esempio alla manutenzione delle strutture e dell’impiantistica;

2) la sicurezza dei prodotti che entrano nelle case, come elettrodomestici, utensili ma anche elementi di arredamento e giocattoli. Elettrodomestici altamente tecnologizzati non sempre sono di facile utilizzo per tutte le fasce di età, e spesso sono offerti in un ottica orientata al risparmio, che non è garanzia automatica di sicurezza.

3) stile di vita: di fatto la maggior parte degli incidenti domestici sono dovuti al comportamento umano, in particolare alla distrazione (per esempio lasciare una pentola sul fuoco, scordarsi il gas aperto, utilizzare il “phon” quando si è ancora bagnati ecc.). Secondo un’indagine svolta dal Censis nel 2004, quasi la metà degli italiani (46%) per effetto della sbadataggine ha avuto un comportamento rischioso in casa negli ultimi 3 mesi, mettendo a repentaglio la propria incolumità o quella dei propri familiari.

Il consiglio di Fandix

Per ognuno di questi fattori sarebbero auspicabili interventi di prevenzione specifica. Noi di Fandix aggiungiamo un nostro quarto fattore di rischio per la sicurezza che è legato sia al punto 2 che al 3:

4) il materiale di protezione: ci occupiamo da tanti anni di fai da te e lavori domestici, quindi sappiamo bene che il lavoretto fatto nel tempo libero spesso può portare a degli infortuni se non ci si protegge come quando siamo sul posto di lavoro, dove siamo ‘costretti’ per legge a prendere certi accorgimenti. Quindi, anche a casa, è bene usare occhiali protettivi se si usa per esempio un decespugliatore o una saldatrice, oppure indossare delle scarpe antinfortunistiche (non i negozio vendiamo quelle a marchio Sparco che vedete nella foto) se dobbiamo maneggiare e spostare materiali pesanti o potenzialmente pericolosi.

Anche per questo tipo di materiale possiamo esservi d’aiuto, lo trovate nella nostra ferramenta nel negozio di Besnate.

 

By |2015-06-19T09:58:01+00:00giugno 9th, 2015|Fai da te|Commenti disabilitati su Infortuni Domestici e Sicurezza: 3+1 Cose che Devi Sapere