Descrizione

Olio paglierino

Si tratta di un olio di origine vegetale limpido e di colore giallo (paglierino) indicato per lucidare, nutrire e rigenerare qualsiasi tipo di manufatto in legno posto all’interno, come mobili, infissi, serramenti e perlinature.

L’olio paglierino non è filmogeno, non forma una patina sulle superfici trattate dopo l’essiccazione, ed è quindi ideale nel restauro dei mobili antichi.

Penetra nelle fibre del legno ravvivandone le colorazioni e conferendo al legno tonalità calde e piacevoli.

L’olio paglierino viene impiegato nel restauro anche come lubrificante per far scivolare il tampone nella lucidatura a spirito e gommalacca.

Impieghi dell’olio paglierino nel restauro:

  1. In fase di pulitura del mobile va a costruire assieme ad alcool ed essenza di trementina, la soluzione triplice.
  2. Dopo la sverniciatura, spesso accade che il legno si mostra sfibrato anche per le condizioni ambientali in cui è stato tenuto; quindi l’olio paglierino può essere efficacemente usato per ravvivare e “nutrire” il legno.
  3. E’ anche usato come mezzo per scurire il legno che assumerà tonalità calde e piacevoli. Il livello di scuro raggiunto dipende dalla qualità del legno, ed è bene fare sempre una prova in un angolo nascosto, anche perché l’operazione di oliatura non è reversibile. Dopo aver passato l’olio è bene aspettare almeno un giorno per dargli il tempo di essere assorbito, ed in seguito, prima di intervenire con altri prodotti, è bene passare la superficie trattata con lana d’acciaio e un panno asciutto per togliere l’olio in eccesso, non assorbito dal legno.
  4. Viene impiegato nella lucidatura a tampone svolgendo un doppio ruolo: lubrifica il tampone permettendo un più facile scorrimento sul legno, contribuisce a conferire lucentezza.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.246 kg
Dimensioni 5 × 5 × 15 cm

Ti potrebbe interessare…